convegno-taormina-sicilia
Fonte: Gazzetta del Sud

Il convegno sul turismo siculo tenutosi a Taormina si è aperto con l’interrogativo: “La Sicilia periferia del mondo o centro del Mediterraneo?”. L’evento regionale organizzato da ACTAssociazione Commercianti di Taormina – ha visto la partecipazione anche dell’assessore regionale al Turismo e del sindaco di Taormina.

Convegno sul turismo della Sicilia a Taormina, dettagli ed ospiti

Il convegno sulle possibilità turistiche della Sicilia si è svolto a Taormina nella giornata di venerdì 15 Marzo 2019, alle ore 10:00 a Palazzo Duchi di Santo Stefano. Molti gli ospiti intervenuti al dibattito, tra i quali l’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo e il primo cittadino di Taormina, Mario Bolognari.

Dopo i saluti agli organizzatori, è seguita la tavola rotonda che ha visto come moderatore il vice caporedattore della redazione Rai Catania, Guglielmo Troina. Il convegno si è sviluppato come un dibattito interessante e acceso, con gli interventi di Ivo Blandina presidente della Camera di Commercio di Messina e vicepresidente vicario di Unioncamere Sicilia, Antonella Bertossi, Partner Relationships & Marketing Manager Global Blue, Nerina Di Nunzio esperta in marketing e turismo enogastronomico, Italo Mennella, presidente Federalberghi Taormina, Mario Bevacqua Presidente di Uftaa – Federazione mondiale degli Agenti di Viaggio.

Lo scopo dell’evento è stato cercare di capire se la Sicilia, e in particolar modo Taormina, abbiano gli strumenti per diventare capitali turistiche e rilanciare il proprio territorio a livello nazionale e internazionale. Il turismo siculo non sembra riuscire a sfruttare le grandi potenzialità naturalistiche, paesaggistiche e culturali che possiede. Gli standard degli afflussi turistici rimangono bassi e manca un riconoscimento nel mondo come terra d’arte, cultura, cibo e mare.