Sicilia, 6 milioni dalla Regione per assunzione Energy Manager contro l’inquinamento

0
bando-6 milioni-Energy-Manager
Fonte: CNPI

Anche la Sicilia si sta mobilitando per l’assunzione di figure professionali incaricate di combattere l’inquinamento nelle città del Bel Paese. La Regione ha messo a disposizione 6 milioni per l’assunzione di Energy Manager, professionisti nel settore delle emissioni e dei consumi.

Le istanze di contributo degli Enti siciliani e il Bando

Sono ben 353 gli Enti locali dei Comuni siciliani che hanno risposto in massa alla chiamata della Regione, presentando istanza di contributo per assumere un Energy Manager: un professionista incaricato di redigere un piano per ridurre le emissioni del 40% entro il 2030.

Come riportato da Press Sicilia, il dipartimento regionale dell’Energia ha stanziato 6 milioni, fissando la ripartizione del denaro in base alla grandezza e al numero di abitanti dei Comuni interessati. Gli importi andranno dai 10 mila euro di Roccafiorita agli 82 mila di Palermo.

Il ruolo degli Energy Manager contro l’inquinamento

Gli Energy Manager avranno tre anni di tempo per redigere i Paesc, i piani di azione per l’energia sostenibile e il clima. I Comuni avranno il compito di ridurre sensibilmente le emissioni sul proprio territorio. I professionisti, che saranno coordinati dalla Regione Sicilia, individueranno i consumi e proporranno le azioni necessarie a contrastarli a cominciare dal settore dei trasporti, che incide per il 50 per cento nelle emissioni totali.