inaugurazione-sindaco-salemi-ecomuseo
Fonte: Live Sicilia

E’ stato inaugurato a Salemi, comune italiano in provincia di Trapani in Sicilia, l’Ecomuseo del grano e del pane. L’evento ha avuto inizio con un lungo applauso per ricordare Sebastiano Tusa scomparso nel disastro aereo del Boeing 737 MAX 8 precipitato in Etiopia, già Assessore ai Beni Culturali della Regione.

Apertura dell’esposizione permanente, Ecomuseo del grano e del pane di Salemi

L’Ecomuseo di Salemi ha aperto i battenti in prossimità della festa di San Giuseppe, il 19 Marzo 2019. A presiedere la cerimonia il sindaco della cittadina trapanese, Domenico Venuti, all’interno dell’ex collegio dei Gesuiti. “Una nuova offerta culturale alla città, che grazie alle sue tradizioni può puntare sullo sviluppo turistico – ha affermato Venuti -. L’inaugurazione non poteva che avvenire nell’ambito della Festa di San Giuseppe, mix di arte, fede, storia e tradizione”.

Come riportato da Trapani Oggi, tra le tante persone intervenute alla cerimonia di inaugurazione dell’Ecomuseo di Salemi anche il coordinatore dell’iniziativa, Giuseppe Maiorana, e il direttore del Parco Archeologico di Segesta, Rossella Giglio. Il primo cittadino di Salemi, durante il suo discorso, ha ricordato Tusa, esprimendo la vicinanza della città alla famiglia dell’uomo.

Sono intervenute all’evento anche Viviana Trapani, a capo del laboratorio di Design del dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo, Serena del Puglia, Natale Giordano, coordinatore dell’Ecomuseo delle terre normanne, e Vito Zarzana, vicepresidente della Rete Museale e Naturale Belicina.