Sciopero taxi Sicilia Catania Palermo Messina

E’ stata folta la partecipazione dei tassisti siciliani a quello che è stato lo sciopero dei taxi indetto da Silt. I tassisti non hanno rinunciato a compiere il proprio dovere, accompagnandolo agli atti di protesta pacifica che li hanno visti impegnati in più di quattro ore. Le manifestazioni maggiori si sono tenute a Palermo, Catania e Messina.

Sciopero dei taxi Silt: le manifestazioni in tutta Italia

La richiesta di tavoli ministeriali per l’aggiornamento di attrezzature tecnologiche ha portato Silt a indire uno sciopero in tutta Italia tra i tassisti, che hanno manifestato per dare il via a movimenti sindacali.

Gli scioperi hanno riguardano le migliori città italiane, da nord a sud, tra cui Torino, Genova, Matera, Napoli, Palermo e Catania. 

Gli scioperi in Sicilia: Palermo, Catania e Messina città attive

Grande mobilitazione in Sicilia, data la folta partecipazione di gruppi di tassisti per diverse ore. Nel capoluogo siciliano si è sfilati da piazza Crispi a piazza Verdi, mentre le manifestazioni a Catania hanno riguardato la zona Universitaria e quella dell’aeroporto. In fermento anche la città di Messina, tra quelle che hanno visto più mobilitazione in tutta la regione.