Piero Angela parla del CoronaVirus

0
piero angela

Non si parla di altro sulle tv, sui siti internet e sui giornali cartacei, il CoronaVirus è il protagonista indiscusso di questi ultimi giorni, soprattutto in Italia.

Se ne parla molto in Italia perché i casi di contagio sono molti e si sono prese precauzioni affinchè questo numero non aumenti.

In molti si sono espressi in merito a questo virus, tanti hanno generato il panico intorno ad esso e molti (tra cui virologi) hanno assicurato i cittadini che si tratta di un virus che può essere curato e gestito e che esistono forme virali ben più gravi di questa.

Tra i tanti volti della medicina, della ricerca e dei studiosi quello che spicca in prima linea è quello di Piero Angela, il famoso presentatore della Rai del noto programma televisivo, Super Quark.

Le parole di Piero Angela

È stato molto chiaro il discorso fatto da Piero Angela, ha voluto con poche parole dare la sua opinione in merito al CoronaVirus e inoltre, ha voluto rassicurare e mettere in guardia tutti coloro che si basano sulla lettura di articoli in giro per il web.

Ha portato in risalto durante il suo discorso, il fatto concreto che molte persone contagiate dal virus, quasi l’80% di essi guarisce senza bisogno di dover seguire cure particolari, specialmente se le vittime colpite sono giovani.

Ma non solo i giovani e i meno colpiti, ha voluto portare la testimonianza del turista cinese, che era in grave condizioni per via del virus e di come esso sia guarito.

Anche le altre fonti di notizie accertano i miglioramenti della coppia cinese ricoverata allo Spellanzani, nonostante siano arrivati in ospedale in gravi condizioni, man mano stanno mostrando segni di miglioramento.

“È una cosa seria ma, in attesa del vaccino, le cure ci sono e nella maggior parte dei casi funzionano”– ribadisce Piero Angela.

I consigli fondamentali per contrastare il virus

Ma se le parole rassicuranti di una mente illuminata come quella di Piero Angela possono far tirare un sospiro di sollievo, il suo discorso continua focalizzandosi sull’importanza del seguire delle basilari norme di prevenzione contro il COVID-19.

Tutte le istruzioni statali e regionali, gli enti ospedalieri, la Croce Rossa e quella Bianca e il ministro della salute hanno condiviso una lista ufficiale delle norme igieniche da seguire in questo momento delicato.

Oltre ad aver bloccato momentaneamente viaggi e luoghi pubblici (scuole, musei e cinema) hanno messo a disposizione dei numeri verdi da telefonare in caso si sospetti di essere stati contagiati dal virus.

I numeri verdi, che sono regionali, devono essere occupati solo da telefonate importanti in cui si richiede il test del tampone a domicilio per poter certificare il reale contagio, per qualsiasi altro tipo di informazione inerente al virus basta andare sul sito dello Stato o della regione e leggere tutte le informazioni necessarie.

Piero Angela, da giornalista, infine, ha voluto mandare un messaggio diretto a tutti. Ovvero quello di leggere le informazioni inerenti al virus solo se giungono da fonti autorevoli e di non cadere nelle fake news che girano e popolano il web in questi giorni.

Fonte: Kontrokultura.it