acque micellari

Sempre più persone al giorno d’oggi tengono molto alla loro bellezza ed all’aspetto fisico. Si moltiplicano quindi i prodotti pensati appositamente per migliorare il benessere e la bellezza, specialmente del viso: fra di questi possiamo includere l’acqua micellare.

Le acque micellari sono dei prodotti che permettono di struccarsi in modo sicuro, purificando a fondo i pori della pelle. Non è solamente un cosmetico per struccare: queste acque permettono anche di detergere a fondo la cute, di idratare la pelle e di tonificarla. Sono un prodotto ‘all in one’ che va molto di moda ed il cui utilizzo è estremamente semplice, dato che basta mettere un po’ d’acqua micellare su un dischetto di cotone e tamponare delicatamente il viso, senza sfregare.

Come funzionano le acque micellari?

Le acque micellari, entrando a contatto con la pelle, permettono alle micelle di aprirsi e quindi di pulire la pelle in profondità non solo dal trucco, ma anche dalle impurità. Esse lasciando profondamente pulita la cute rispettando il Ph.

Le lozioni in questione contengono micelle, che sono delle molecole con la forma di una minuscola sfera. Formate da un polo idrosolubile e da uno liposolubile, possono pulire la parte più grassa della pelle pur senza intaccare la sua pellicola protettiva. Quindi non irritano e non infastidiscono neppure le pelli più delicate, ma le puliscono bene e a fondo.

Le acque micellari infatti sono consigliate per ogni tipo di pelle, a differenza di altri struccanti che sono un po’ aggressivi e quindi non sono indicati per tutte. Sia le pelli secche che quelle molto sensibili non vengono irritate, mentre le pelli grasse sono purificate e le acque micellari le aiutano a non produrre sebo eccessivo.

Le acque micellari non andrebbero neppure sciacquate dal viso, secondo i contenitori: tuttavia, a causa della presenza di tensioattivi, i dermatologi consigliano comunque di sciacquare il viso per evitare la sensazione della pelle che tira.

Le acque micellari sono pensate per pulire il viso, ma potrebbero non essere idonee per rimuovere tutto il make up e soprattutto quello più forte, come rossetto e mascara. L’acqua micellare in genere si usa alla fine del procedimento di strucco per pulire al meglio la pelle soprattutto rimuovendo i residui nascosti del make up.

Scegliere le acque micellari migliori per la pelle

Le acque micellari, grazie al fatto che riescono a purificare anche le pelli grasse ed al loro effetto struccante, detergente e idratante, sono adatte veramente per ogni tipo di pelle.

Come scegliere le acque micellari migliori per le proprie esigenze? Sul mercato c’è ogni tipo di prodotto, e anche se questi prodotti sono tendenzialmente idonei per tutti i tipi di pelle, è possibile scegliere alcuni che siano più indicati.

  • Per la pelle secca o normale, è bene optare per una acqua micellare con contenuto di vitamine e di sostanze idratanti come l’acido ialuronico, che dona compattezza al viso e che lascia nutrita la pelle.
  • Se la vostra pelle è molto sensibile, allora un’acqua micellare con acqua termale, più dolce e delicata, può essere la soluzione ideale. Scegliete preferibilmente un prodotto senza profumi e senza parabeni.
  • Se avete una pelle mista o grassa, è bene stare per un’acqua micellare con solfato di rame o con glutonato di zinco: si tratta di ingredienti che vanno bene per le pelli che tendono all’acne in quanto regolano la produzione di sebo.